E-Twinning: “The journey is ours”

Durante l’anno scolastico 2018/2019 le classi 1° A Tur e 1° B Tur guidate dalla professoressa Marisa di Silvestre hanno partecipato ad un progetto chiamato
“The Journey is Ours” insieme ad una classe spagnola di Leòn.
Il tutto è stato svolto tramite E-twinning, una piattaforma finanziata dalla Commissione europea, facente parte del programma Erasmus+, il cui obiettivo è di incoraggiare le scuole europee a creare progetti collaborativi a distanza, con l’impiego delle nuove tecnologie.
Attraverso il progetto “The Journey is Ours”, gli alunni hanno avuto la possibilità di confrontarsi con 40 alunni di un altro paese europeo.
In un primo momento i ragazzi hanno realizzato una presentazione
su loro stessi e sulle loro scuole con il tool Genial.ly e successivamente hanno svolto le attività relative ai libri che ognuno di loro aveva letto; hanno preparato recensioni su List.ly, realizzato “Wordclouds” e “Crossword Puzzles”, postato dialoghi su un “Virtual Journey Map”, registrato interviste ai nonni e genitori per scoprire le loro abitudini di lettura e tanto altro.
Il tutto svolto in lingua inglese e pubblicato sulla piattaforma di E-twinning.
I ragazzi spagnoli e italiani hanno inoltre effettuato una video-chiamata su Skype per confrontarsi e conoscersi meglio.
Questa esperienza è stata molto utile per i partecipanti che hanno sviluppato svariate competenze, acquisito conoscenze e sono entrati in contatto con studenti di un paese e di una cultura differenti. Ma soprattutto hanno sperimentato l’utilizzo della lingua straniera in situazioni reali e divertenti.
Il progetto è stato premiato con il Premio “eTwinning Quality Label 2019 e “European Quality Label 2019”.
E-twinning aiuta i ragazzi a sviluppare un reale senso di appartenenza europea e fa nascere amicizie internazionali.

During the year 2018/2019, the classes 1^ATurismo and 1^BTurismo led by the teacher Marisa Di Silvestre participated in a project called “The Journey Is Ours”, together with a Spanish class from Léon.
It was all done through e-Twinning; a platform financed by the European Commission and part of the Erasmus programme. Its aim is to encourage European schools to create collaborative projects based on the use of information and communication technologies, providing the infrastructure necessary for the creation of distance learning projects.
Throughout the project the students had the opportunity to work with other European friends. The classes were divided into small groups, each of which read a book of their choice in English.
At first the students made a presentation about themselves and afterwards they did various activities on the books that each of them read like writing book reports, inventing dialogues, creating word clouds and crossword puzzles and recording interviews with members of their family about their reading habits. Everything was done in English and published on the E-Twinning platform.
At the end of the project the Spanish and Italian students did a video call on Skype to share their ideas and get to know each other more.
This experience was very useful for the participants because they developed skills, acquired knowledge, came into contact with students from a different country and culture and experienced the use of foreign languages in real situations.
E-Twinning helps young people to develop a real European identity and fosters international friendships that can last a lifetime.

Lisa Celaia, Alice Landonio e Beatrice Giuliani 2ATurismo